5 miti sul fitness a cui non dovresti più credere

5 miti sul fitness a cui non dovresti più credere

Una volta che la tua mentalità cambia, tutto all’esterno cambierà insieme ad essa.
– Steve Maraboli-

Allenarsi, fare la dieta e cambiare il tuo corpo è molto di più di cosa si mangia e cosa si fa in palestra.

La tua mentalità è parte integrante del processo ed influenza tante altre cose, come ad esempio:

  • Se puoi attenerti alla tua dieta
  • Se puoi attenerti al tuo piano di allenamento
  • La tua reazione quando le cose non vanno secondo i tuoi piani
  • Se raggiungerai i tuoi obiettivi

Devi padroneggiare la tua mentalità per padroneggiare la tua forma fisica.

Il primo passo per farlo è riconoscere quali sono cazzate e quali no.

Quello inizia oggi.

Questo articolo ti libererà dai 5 dei più grandi miti della mentalità del fitness.

 

Mito n°1 – È possibile ottenere rapidamente risultati duraturi

So che nel mondo in cui viviamo la maggior parte delle cose può essere ottenuto istantaneamente, quindi, è normale voler applicare questo al fitness, ma semplicemente in questo mondo non funziona così.

Chi ti promette una perdita di grasso, un guadagno muscolare o addominali in maniera rapida, sta mentendo.

Fidati che nulla succederà. Anzi, le tue aspettative non realizzate ti faranno sentire:

  • Affamato
  • Deluso
  • Stufo

Ho capito, alcune di voi pensano che queste diete funzionano perché vedono rapidi aumenti di massa muscolare o un forte calo di peso in una o due settimana, ma pensaci …

Se sei a dieta estrema con un enorme deficit calorico e ti viene detto di fare esercizio regolarmente, ovviamente, perderai peso molto velocemente.

La realtà è che la maggior parte avrà vita breve e tornerà altrettanto veloce, non appena smetterai di farlo.

Per quanto si possa desiderare di ottenere rapidamente i risultati desiderati, il corpo non funziona in questo modo, se così fosse, tutti sarebbero in ottima forma.

La VERITÀ è che puoi avere un incredibile cambiamento nel tuo corpo, ma ci vorrà del tempo e uno sforzo costante, NON uno sforzo a breve termine con aspettative non realistiche.

Devi davvero investire in te stesso ed iniziare un viaggio per raggiungere gli obiettivi che vuoi ottenere.

Mito n°2 -Più sudi più grasso  stai bruciando

Mentre il sudore può essere un buon indicatore di un allenamento intenso; questo non ha alcuna correlazione con la quantità di grasso che stai bruciando (per approfondimento vedere l’articolo: Sudare serve a dimagrire?)

Ricorda che : Più sudore non equivale a bruciare più calorie.

La sudorazione è semplicemente il modo usato dal tuo corpo per regolare la temperatura interna, espellendo l’acqua.

Questo è il motivo per cui è così importante rimanere idratati durante l’allenamento. Questo per assicurarsi di sostituire l’acqua persa con il sudore ed evitare di disidratarsi.

Nota: il grasso viene “bruciato” quando viene rilasciato dalle cellule adipose per fornire energia al tuo corpo e funziona in modo completamente indipendente dalla funzione che ti permette di sudare.

Mito n°3- Il cibo può essere “buono” o “cattivo” oppure “pulito” o “sporco”

Ho un nodo da sciogliere con la questione di cibi “buoni” e “cattivi”.

Premetto che non condanno gli sforzi compiuti per mangiare più sano e generalmente ho una dieta varia, come quella che consiglio alla maggior parte dei miei atleti.

È solo che l’idea che alcuni cibi siano siano “buoni” o “puliti” ed altri alimenti siano “cattivi” o “sporchi” è una mentalità pericolosa da avere.

Questa mentalità promuove abitudini alimentari basate sull’eliminazione dei cosiddetti cibi cattivi in ​​nome di una buona salute.

Questo, nel tempo, contribuisce a sviluppare una relazione negativa con il cibo che può dirigerti verso un modello di alimentazione restrittiva e incontrollata.

Credo fermamente che nessun cibo sia “cattivo” o “buono” e che nessun prodotto o gruppo alimentare debba essere caratterizzato come tale.

Invece, tutto il cibo dovrebbe essere visto in relazione al suo contenuto nutrizionale e al ruolo che esso svolge nell’aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi di macronutrienti e calorici, mentre ottenete le vitamine e i minerali di cui avete bisogno.

La vera libertà nutrizionale è capire il ruolo che i diversi alimenti possono svolgere nella dieta e come includerli per raggiungere i propri obiettivi. [Articolo]

Mito n°4 -Devi essere davvero motivato per tutto il tempo per raggiungere i tuoi obiettivi

La motivazione va e viene.

Puoi essere eccitato e pronto in un certo minuto, poi sfatto e pigro nel successivo.

Tuttavia, questo non significa che non puoi raggiungere i tuoi obiettivi.

Ciò significa che devi mettere in atto dei sistemi per continuare anche quando non ne hai voglia. Potresti iniziare da questi suggerimenti:

  • Diventa responsabile delle tue azioni e cerca qualcuno con cui allenarti
  • Investi soldi
  • Rendilo divertente

Diventa responsabile delle tue azioni e cerca qualcuno con cui allenarti

È strano come quando hai qualcuno che ti aspetta in palestra, senti un senso di responsabilità che ti spinge ad andare in palestra anche quando non vorresti.

Questa è la bellezza della responsabilità!!

Gioca sul tuo lato umano di non voler abbandonare le altre persone.

Per non parlare di quanto sia più difficile saltare una sessione in palestra quando hai chi ti chiama o ti manda un messaggio per andare ad allenarti.

Anche questo è super facile da mettere in atto; ad esempio:

  • Trova un amico, un familiare, uno sconosciuto, ecc. a cui piace allenarsi
  • Falli venire in palestra con te al tuo stesso orario
  • Rendili responsabili quanto loro ti ritengono responsabile

Investi i tuoi soldi

A nessuno piace perdere soldi e sono abbastanza sicuro che sia un dato di fatto.

Quindi, se stai facendo fatica ad entrare in palestra regolarmente e ti alleni abbastanza per vedere i cambiamenti che vuoi vedere, è tempo di mettere un po ‘di soldi in gioco.

Puoi farlo in 3 modi:

1. Accordati con un amico o un familiare

Questo accordo affermerà che ogni volta che salti un allenamento darai loro dei soldi. La chiave per fare questo lavoro è che deve dare abbastanza denaro, perché deve agire da deterrente per saltare un allenamento e credimi che questo accadrà solo perché non ne hai voglia.

2. Paga per un personal trainer

Pagando le sessioni di allenamento personal non solo acquisti le conoscenze e le competenze del tuo allenatore, ma diventi anche responsabile nei confronti di qualcuno.

Questo qualcuno ti farà pagare per il tuo allenamento e ti darà un ulteriore incentivo per alzare il tuo culo e portarlo in palestra.

3. Compra un piano di allenamento

Funziona poiché acquisirai conoscenze e competenze.

Il trucco è cercare un programma in cui sia integrata una sorta di sistema di responsabilità, che si tratti di un contatto faccia a faccia, di email regolari, di testi quotidiani o di check regolari di qualche tipo.

Fai le cose che ti piacciono

Sembra abbastanza ovvio, ma trovo che sia fin troppo comune che qualcuno faccia un esercizio perché gli è stato detto che fa bene… anche se lo odiano.

Notizie FLASH!

Se odi qualcosa, non lo farai a lungo.

Questo è garantito.

Si applica per le cose che si odiano e lo stesso ragionamento vale anche per l’allenamento.

Ti avverto:

C’è una grande differenza tra qualcosa che non ti piace e trovare, invece, qualcosa di stimolante.

Quello che puoi fare è individuare un esercizio che non ti piace e sostituirlo con una sua variante che ti piace di più.

Se hai acquistato un programma o hai un personal trainer, allora chiedi un’alternativa.

Quello che ti consiglio è,  se ti piace il tuo allenamento sarà molto più facile da fare in modo coerente e migliorerà l’aderenza al programma sul lungo periodo.

Mito n°5 – Restare in forma richiede tempi eccessivi, sacrificio e impegno

Contrariamente a quanti molti chiedono, questo non è vero, ma quando provi a spiegarlo alle persone è come se non volessero ascoltarti.

C’è questa idea nel settore del fitness che per essere in ottima forma devi sacrificare il tuo stile di vita, mangiare cibo noioso e essere infelice.

E’ come se esistesse una regola non scritta che dice che per ottenere il corpo che vuoi devi rinunciare a tutto.

Ora non fraintendetemi, costruire il corpo dei vostri sogni non è un processo rapido, quindi non fatevi ingannare dall’aspettarsi i risultati durante la notte.

Tuttavia, non è nemmeno un processo del tutto o niente.  Esiste una via di mezzo in cui tutti noi possiamo riuscire a costruire i corpi che vogliamo, pur avendo una vita al di fuori dalla palestra.

Ricorda che se non sei un bodybuilder, atleta o altro, allora non devi allenarti come uno che lo sia.

Cosa portare a casa

La mentalità è un fattore chiave nel raggiungimento o meno dei tuoi obiettivi.

Devi evitare questi miti:

  • Puoi ottenere risultati duraturi rapidamente
  • Più sudi più grasso brucia
  • Il cibo può essere “buono” o “cattivo” / “pulito” o “sporco”
  • Devi essere sempre motivato per raggiungere i tuoi obiettivi
  • Essere in forma richiede tempo, sacrificio e impegno eccessivi

Sdoganando questi miti, troverai più facile seguire la tua dieta, tornare in palestra e ottenere i risultati desiderati.

Stay strong stay fit 😀

Sebastian

Ciao sono Sebastian, Ingegnere Biomedico specializzato in biomeccanica ,Personal Trainer e co-founder di Fat to Fit.
Non esistono i miracoli, ma ritengo che la volontà di una persona superi qualsiasi ostacolo. Io ce l'ho fatta, provaci anche tu!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × uno =